DogCatRadio

Eh si! Non c’è proprio niente da fare gli americani ci danno dei punti, sono troppo avanti. Hanno la fortuna di avere delle menti geniali, vulcaniche, piene di inventiva, altro che discorsi.

Vedono un problema, lo analizzano e in quattro e quattr’otto lo risolvono. E’ il caso di Adrian Martinez l’inventore di DogCatRadio: la radio per piccoli animali.

Cito testualmente da Repubblica:

E’ stata la sua gatta, Snickers, a chiederglielo. Un giorno come un altro, si è messa a miagolare scontenta, rotolandosi sul pavimento. “Cos’è che vuoi” gli ha chiesto Adrian Martinez, “Vuoi ascoltare un po’ di musica?”. Ed effettivamente, quando è partita la versione di Take me home tonight interpretata da Eddie Money, Snickers ha mostrato di gradire, rallegrandosi. E’ così che a mister Martinez è venuta l’idea. Ed è nata DogCatRadio.com, una radio online dedicata agli animali domestici

Ma vi rendete conto del Genio che pervade questo talentuoso inventore, mettetevi al suo posto, se la vostra gatta si mette a miagolare scontenta rotolandosi sul pavimento vi può venire in mente che abbia fame, che voglia uscire, che voglia due coccole, o che sia in calore e abbia voglia di un bel gattone che le faccia la festa. E così la imbottite di croccantini, poi provate ad accarezzarla, le aprite la porta e alla fine le assestate una pedata per farla smettere di miagolare.

Ma voi non siete Adrian a lui viene in mente la soluzione più semplice e cioé chiedere direttamente alla gatta cos’ha. E io che non riesco a capire quello che mi dice il mi figliolo di un anno, devo dire che mi sento un pò una merda.

Insomma lui capisce che la sua gatta ha solo voglia di ascoltare musica e non si limita ad accendere lo stereo, ma crea una radio on line per far si che gatti, cani e pappagallini si sentano meno soli e in ansia quando i padroni non ci sono.

Naturalmente, neanche a dirlo, il successo è stato strepitoso raggiungendo i 130 mila accessi in un solo giorno, “Ci piace molto quel che fate, ma non dimenticatevi dei cavalli”, gli scrive un ascoltatore dall’Australia. Eh si perché i cavalli sono difficili come gusti musicali, ai cani e ai gatti va bene tutto, ma il cavallo è esigente non penserete mica che si accontenti di un Albano o di un Vallesi, il cavallo è contestatore di natura vuole solo led zeppelin e jimy hendrix.

A questo punto però viene quasi spontaneo chiedersi cosa avrebbe inventato il buon Adrian se invece di un gatto avesse avuto dei maiali che si rotolavano nel fango insoddisfatti, adesso forse avremmo un sito on line dove si potrebbero vedere delle scrofe in bikini che lottano nel fango per distendere i verri più agitati….

DogCatRadio

Rispondi