Povero Paolino

Chissà in quanti domenica hanno visto il suo sfogo tv, io devo dire che me lo sono perso, però ci hanno ben pensato i nostri giornalisti di assalto a riportarlo in tutte le salse, e meno male! Se sui giornali ci fossero stati i reali problemi del paese me lo saerei perso, che culo!

Non voglio entrare nel merito dei suoi rapporti con la redazione sportiva, visto che li ognuno dice la sua, però un passaggio mi ha colpito in modo particolare e cioé quando si lamenta in diretta che è scomodo per lui fare avanti e indietro da Roma a Milano tutte le settimane perché tiene famiglia e per lui la settimana è fatta di 7 giorni come per gli altri!!!

Povera stella, ma senti che sacrificio immondo è costretto a fare per le due misere lire che gli danno, ha fatto bene a sfogarsi in tv queste sono cose che possono distruggere una famiglia, già mi ci vedo nei suo panni “Senti cara ho trovato un nuovo lavoro devo andare i fine settimana da Pavia a Roma” “Ma come? E io e i tuoi bambini e il cane il gatto, i tuoi affetti dove li metti?” “Mi danno giusto 8 milioni di euri” “Sei sempre qui? Moviti prima che ci ripensino o bischero”….

E poi vedere Piccinini con la sua pettinatura alla big jim, il suo parrucchiere deve aver studiato alla mattel, infuriato per le parole di Paolino mi ha fatto male dentro, insultare così la serissima stampa sportiva, cito direttamente da Repubblica:

“L’informazione non è spettacolo – si legge in una nota diffusa dalla Federazione nazionale della stampa italiana e dall’Unione stampa sportiva italiana – presentatori, conduttori, autori fanno un altro mestiere. Nessuno glielo contesta ma non possono invadere il campo di lavoro dei giornalisti. Vale anche, e oggi soprattutto, per Bonolis”

C’è da chiedersi se questi signori abbiano mai visto una puntata del processo del lunedì

Povero Paolino

Rispondi