Ducetto

Eh si, l’altra sera Silvitetto si è proprio arrabbiato, poverino sempre tutti a dargli contro. Adesso ci si mette anche quel comunista di Della Valle, ma come si permette, cosa ha fatto lui? Qualche suola, un po di scarpe, ma è niente in confronto a quello che ha fatto l’imprenditore “Maximo”: Silvietto ha costruito un impero dal nulla, ha creato un partito, ha fatto ponti, autostrade, ferrovie, ci ha resi tutti più ricchi, più intelligenti, più istruiti insomma più.

E cosa deve sentirsi dire mentre è li seduto come un papa, senza contraddittorio, dal suo amichetto Bruno?

Abbiamo bisogno che chi governa metta come primo fatto il rispetto delle regole, della morale, se non facciamo queste cose questo paese non ripartirà mai.
Noi abbiamo bisogno che chi ci governerà ci dia la credibilità di sostenere noi e di conseguenza anche chi lavora con noi. Se io ti vedo arrivare con un foglietto dove fai 4 disegnini, mi cascano le braccia. Sarei più contento se il presidente del Consiglio si presentasse dicendo “queste cose non le ho potute fare, io Berlusconi ho sbagliato una serie di cose”

fonte corriere della sera

Meno male che Silvietto gli ha subito risposto che lui non ha sbagliato nulla, perché Silvietto è infallibile non sabaglia mai e se ha dato l’impressione di essere uno abituato ad avere intorno solo gente che gli da ragione e come qualcuno lo contraddice perde le staffe è solo perché porta a porta è una trasmissione faziosa…

Ducetto

Rispondi