Gigghe robot d’acciaio

Penso che tutti si ricordino di Gigghe e della sua famosa sigla, che si diceva fosse cantata da un giovane pelù, scolpita nella nostra memoria è la fomosa frase “miva lanciami i componenti” quando il buon Irosci (Hiroshi) si trasformava nel testone del robot picchiando le nocche delle mani insieme.

E miva cosa faceva? gli lanciava tutti i componenti, braccia, gambe e busto.

Ma facciamo un po di chiarezza, come nasce gigghe:

Durante uno scavo archeologico, il Professor Shiba trovò una campana di bronzo appartenente ad un’antica civiltà scomparsa molto tempo prima. Sulla campana vi erano antichissime incisioni che, una volta tradotte, non presagivano nulla di buono. La civiltà a cui erano appartenuti questi resti era tanto avanzata tecnologicamente quanto malvagia e si sarebbe presto risvegliata dal letargo millenario nel quale si era riposta.
Il professore cercò il consenso della comunità scientifica mondiale ma fu deriso e schernito come un folle.

Proprio in quel periodo il figlio di Shiba, a soli tre giorni di vita, venne coinvolto in un’esplosione e si temette per la sua sopravvivenza. Il professore allora decise di tentare un esperimento: sfruttando le potenzialità della campana di bronzo di agire come sorgente elettromagnetica miniaturizzò il manufatto nascondendolo nel petto del figlio. Ciò gli permetterà in futuro di avere poteri fuori dal comune.
25 anni dopo la scoperta, le profezie della campana diventano realtà……

…… Hirsohi si trasformarsi nella testa di Jeeg, un potente robot. Jeeg però necessita dei componenti, che verranno agganciati alla testa grazie all’energia elettromagnetica presente nel corpo di Hiroshi e lanciati dalla navetta Big Shooter, pilotata da Miwa, l’assistente del professore.
Inizia così la lunga guerra fra la Terra e il popolo Aniba.

fonte encirobot.com

Ora capisco perché negli ospedali insistono a lasciare pinze, bisturi e oggetti vari nei toraci dei pazienti operati, è un tentativo di ricreare il gigghe, la cosa che non capisco è come mai invece di trasformarsi rischiano di morì !?

Prima di continuare voglio però riportare alcuni dati sul robot:

Altezza : 10 Metri
Peso : 25 tonnellate
Elevazione : 800 Metri
Velocità in corsa : 300 Km/h
Velocità in acqua : 55 nodi
Velocità in volo : Mach 10

fonte droni.it

Insomma a giudicare dai dati questo gigghe è un bel pezzo di robot, e qui nasce la domanda spontanea, dove cazzo se li infila i componenti miva, visto che una volta trasformato il Robot è grosso dieci volte il big shooter? Che forse i componenti si gonfiano durante il lancio come i giubbotti di salvataggio delle navi?

Quesito suggerito da P.Verri aka Duca Conte di tutti gli sviluppi e sviluppato da me

Gigghe robot d’acciaio

Rispondi