Mi sono fatto una sega

Ebbene si, voglio gridarlo al mondo, basta fare finta di niente, basta con questo falso perbenismo, con questa ipocrisia. Tutti a puntare il dito, a scagliare la prima pietra e poi dietro dietro giù di pippetta.

Io però ho deciso di dire no, di gettare la maschera, di confessare il mio peccato al mondo, e di questo devo ringraziare Gianfranco, si Gianfranco, che ha avuto il coraggio di dire davanti alle telecamere che anche lui si è fatto uno spinello, tanti anni fa in jamaica ed è stato male per due giorni.

Allora mi sono detto, ma come! Quest’uomo ha il coraggio di confessare un peccato così atroce, un gesto così estremo, e io piccolo uomo tremo di fronte alle mie responsabilità, e allora eccomi quà a gridarlo al mondo: Gianfranco è andato in Jamaica per farsi una canna e io sono andato in bagno per farmi una raspa e non sono stato nemmeno male.

E’ successo molto tempo fà, ma poi ho smesso, me ne sono fatta una sola, bé forse due, a pensarci bene mi viene il dubbio che fossero tre o quattro, adesso non ricordo bene, oltre ad un progressivo abbassamento della vista a volte mi difetta anche la memoria….

Mi sono fatto una sega

Un pensiero su “Mi sono fatto una sega

  1. zed ha detto:

    bravo, e allora, anch’io me ne sono fatta una. anzi di più, però non mi si è abassata la vista ne niente.

Rispondi