Lo itagliano

Lo ammetto, forse non sono la persona più indicata per dare lezioni di grammatica, la mia preparazione umanistica non è delle più approfondite e sulla punteggiatura sono una vera frana.

D’altra parte avendo fatto l’iti e ingegneria ho le mie attenuanti, e poi oramai in Italia le attenuanti generiche le danno a cani e porci. Nonostante tutto capita anche a me di sentirmi un acculturato ogni tanto, proprio come qualche sera fa: ero in un ipermercato, e mentre mi aggiravo per le corsie sento una voce femminile “ma si dice il suocero o lo suocero? sai io ho sempre detto lo socero” risponde una voce maschile “io credo che si dica il suocero”.

La cosa bella è che gli autori di questo sommo trattato sull’uso degli articoli nella lingua italiana erano due ragazzi sopra i vent’anni, alla fine mi è venuto da pensare che in fin dei conti non sono messo poi così male…

Lo itagliano

Rispondi