Titillami il joystick

Videogioco IntimoBoxer dell'ammore

Ragazza Usa inventa il videogioco intimo

Si gioca in due. E per fare i punti ci si deve toccare l’un l’altra. Si chiama Intimate Game Controllers ed è un videogioco messo a punto per la sua tesi di laurea da Jennifer Chowdhury, una ragazza che studia all’università di New York. Ciascun giocatore deve toccare un sensore sistemato sul corpo del partner per progredire nel gioco. I sei sensori della donna sono sistemati sul reggiseno mentre quelli dell’uomo sui boxer. L’idea a Jennifer è venuta pensando a tutte quelle sue coetanee colpite dalla “vedovanza del giocatore”, tutte costrette a starsene da sole nel letto mentre il proprio partner trascorreva l’intera notte a giocare alla PlayStation. D’ora in poi non avranno più problemi.

Fonte Repubblica

A volte mi sento un po depresso, stanco, stressato, sempre di corsa, ad inseguire tutto e tutti. La mattina in coda, il giorno piegato sulla seggiola a pigiare le dita sui pippoli della tastiera, la sera a cercare di capire se è più idiota quello che c’è in televisione o io che lo guardo.

Ma quando tutto sembra grigio, quando la vita sembra aver perso ogni senso, quando stai per cadere nella depressione più grigia, ecco che un lampo di luce squarcia il cielo e ridona fulgore a tutto ciò che ti circonda. Solo una domanda rimane sospesa nell’aria: “Ma perché non c’ho pensato io?”, cazzarola, ma questa è l’invenzione dell’anno, ma che dico dell’anno, del decennio, ma che dico del.. si insomma s’è capito il senso.

Il videogioco intimo, ma questa è un ideona, grazie Jennifer, grazie di esistere. E poi non sembra nemmeno difficile, per progredire nel gioco basta toccare i toppini attaccati sul reggiseno di lei e sui boxer di lui. Mi domando come farà la gente a resistere, non so se sia il caso di metterlo sul mercato, potremmo ritrovarci mandrie di trombatori imbufaliti che si toccano da tutte le parti.

Già mi vedo la pubblicità: “Il tu ragazzo si fa le pippe davanti alla pleistescion? Preferisce titillare il joysticche invece della tua patatina? Niente paura da oggi c’è Pigiami i pippoli, il nuovo videogioco che riaccenderà il foo della passione”.

Eh si! Hanno proprio ragione i mi amici quando dicono che non c’è più quella sana passione per la potta che c’era una volta…

Titillami il joystick

Rispondi