Amici di Clemente

Amici

E’ di queste ore una nuova agenzia Ansia.

Secondo fonti confidenziali e ben informate sembra che dalla prossima legislatura partirà un nuovo format: Amici di Mastella, l’ex Senatore ed ex ministro della Giustizia ha preso coraggio dopo la lettura della poesia, che lui pensava fosse di Neruda, durante le dichiarazioni sulle intenzioni di voto per la fiducia al governo Prodi, visto l’entusiasmo con cui la sua declamazione è stata accolta dai suoi vassalli.

“Nemmeno io pensavo di riscuotere un successo così grande” ha dichiarato un Clemente Gongolante “avrei voluto impararla a memoria, ma ero troppo emozionato e avevo paura di confondermi con San Martino di Carducci. Infatti all’inizio avevo pensato di recitare quella, con tutti quei riferimenti alla nebbia e ai colli mi sembrava che calzasse alla perfezione”.

Dopo l’esibizione del talentuoso Mastella le solite malelingue hanno trovato da ridire sul fatto che uno che guadagna 15 mila euro al mese per governare un paese si metta a leggere delle poesie in senato, ma l’invidia di questi comunisti vigliacchi non ha più nessun limite.

Mastella però non si è fatto scoraggiare e ha deciso di scoprire i talenti che si nascondono fra i banchi di camera e senato, per questo dalla prossima legislatura i senatori e i parlamentari si divideranno in due squadre e si sfideranno mettendo in mostra le loro qualità.

Per ora vige massimo riserbo sulle prove che i concorrenti dovranno affrontare, ma da alcune indiscrezioni sembra che ci saranno prove di mancanza di vergogna, presa del culo dell’elettore, trasformismo politico e memoria corta.

Il format è comunque ancora in divenire, gli autori pensano di assegnare dei bonus alla squadra che riporti un maggior numero di condannati in via definitiva, varranno anche le condanne in primo e secondo grado divise per un opportuno coefficiente. Si discute sulla possibilità di considerare anche le condanne dei parenti di primo e secondo grado.

Fra tutte queste indiscrezioni una cosa è sicura, con questa nuova legislatura gli elettori ne vedranno delle belle…

Amici di Clemente

Rispondi