la crisi

Devo dire che Silvietto trova sempre il modo di stupirmi. Basta aprire un qualsiasi giornale on line straniero per capire quanta paura abbiano della crisi i capi di governo europei e non, tutti li con il meccino ar culo.

Tutti tranne Silvio, non gli fanno paura quei mangia bimbetti dei comunisti figurarsi la crisi. Quasi mi sembra di vederlo ad arcore mentre si rilassa con la serata karaoke insieme ad Apicella e Calderoli.

E poi diciamocela tutta, la crisi non esiste è solo l’ennesima manovra di questa stampa comunista per metterlo in cattiva luce.
Ma l’avete vista la faccia del ceo di Goldman and Sachs durante la deposizione di fronte al senato Americano? Ora ditemi voi se quello non aveva una faccia da comunista, secondo me il fallimento del colosso usa è stata tutta una manovra orchestrata insieme a quel cattivo di Dipietro solo per mettere in difficoltà Silvio.

Ma i due stolti hanno fatto male i conti, e poi Silvio ha ragione basta parlare di crisi se no poi alla fine arriva. È un pò la stessa cosa che succede quando uno ha un esame, pensa così tanto alle domande che non sa che alla fine gli chiedono proprio una di quelle. È scientificamente provato che se la chiami la sfiga prima o poi arriva.

È per questo che voglio rilanciare l’appello del premier, “la crisi è in mano ai consumatori non dobbiamo modificare il nostro stile di vita”.

E non veniamo fuori con le solite lamentele: sono stato licenziato, ho perso tutti i miei risparmi nella crisi bancaria usa, guadagno a malapena i soldi per pagare il mutuo. Non se ne può più di tutto questo disfattismo.
Se ti hanno licenziato la colpa è solo tua che ti sei chiamato la sfiga addosso, perciò non rompere i coglioni e consuma, puoi sempre accendere una seconda ipoteca sulla casa o venderti un rene, tanto ce n’hai 2.

E ora con l’arrivo della social card hai ben 40 euro al mese per rilanciare l’Italica industria, se sei un comunista li butterai via comprando pane, pasta, latte e altre cose inutili, ma se ami la libertà comprearai un bello schermo al plasma da 82 pollici, un abbonamento a mediaset premium per vedere tutte le partite del milan e la nuova fiction “Mi sono fatto da solo. L’uomo che mangiava i comunisti.”.

E non dimenticare il nintendo wi per i tuoi figli con la wi fit, la wi snow e il nuovissimo wi fart, il bochettone da attaccarti al culo per un entusiasmante gara di pete in famiglia. In fondo con la social card riuscirai a pagare il tutto in soli 20 anni di comode rate…

la crisi

Rispondi