L’ho sentito sul treno…

Chi, come me, è costretto a passare più di due ore al giorno sui fantastici vagoni delle FFSS, sa bene quanto sia vitale trovare delle attività per impiegare in modo costruttivo il tempo speso nei viaggi. La mattina si può dormire, mentre il pomeriggio si può leggere, ascoltare musica, scrivere, guardare un film, insomma si possono fare le attività più disparate.

A volte però capita di avere dei vicini di posto interessanti, che si lanciano in discussioni animate, a volte udibili nonstante le cuffie nelle orecchie e a volte capita che la discussione sia molto più interessante della musica che si sta ascoltando o del libro che si sta leggendo.

Ecco perché ho deciso di condividere con il mondo questi stralci di vita vissuta, perché tutti possano capire quanto sia istruttivo e formativo viaggiare con le FFSS. Nasce così la nuova categoria Sentito sul treno

L’ho sentito sul treno…

Rispondi