E’ tutta colpa della pasqua

Ebbene si, l’istat ha rilasciato i dati ufficiali del primo trimestre sul PIL, che è calato ancora dello 0,5%, calo peggiore dal 98 e qualche comunista pessimista parla gia di recessione.

Ma Silvietto non è per niente preoccupato, lui è un uomo navigato, abituato ad affrontare situazioni di crisi. Innanzitutto occorre trovare di chi è la colpa, chi ha complottatto contro lo sviluppo economico della nostra madre patria, quali intrecci vengono tessuti alle spalle dell’inconsapevole premier.

Ed ecco che in men che non si dica il mistero viene abilmente risolto dal presidente investigatore, la soluzione era così semplice, sotto agli occhi di tutti, che nessuno ci aveva pensato.

Ma si! certo, adesso anche noi la vediamo chiaramente, la colpa è di quella briccona di festa comunista della Pasqua, ecco di chi è la colpa. Altro che recessione, altro che calo della produzione industriale. E così Silvietto tuona ” Siamo a marzo, ci sono state le vacanze di Pasqua, non si può andare al mare e pretendere che il pil cresca..”

E’ tutta colpa della pasqua